In questo sito appare una selezione di blogspot gia' apparsi sul mio blog personale
prima del 9 Aprile 2008, data di apertura di questo blog.

Da allora in poi, ne e' una replica fedele.


Mie foto su Flickriver

kilpoldir - View my most interesting photos on Flickriver

mercoledì 16 febbraio 2011

Voglia di primavera




via Clavature Bologna

E' bastata una breve tregua del freddo e del maltempo perché siano fioriti per le strade, con qualche cautela, i tavolini all'aperto, manifestando la voglia di primavera che ci prende alla fine di ogni inverno. I bicchieri luccicano invitanti, anche se le fiamme accese e i cappottini rivelano che la temperatura non è proprio mite. Il messaggio è: coraggio primavera: vieni, ti aspettiamo!
Personalmente preferisco ancora sedermi all'interno, anche se non posso fumare la pipa. Ad ogni modo, oggi, avevo un programma diverso. Dopo la solita sosta nella biblioteca della Sala Borsa, sono tornato con calma a Palazzo Fava in via Manzoni in un'ora morta di un giorno feriale qualsiasi. Infatti le sale erano semi-vuote, i custodi ai vari piani con cui mi sono intrattenuto, cordiali e gentili e... purtroppo, non posso tacere che quasi tutto il resto mi ha deluso.
Cominciamo col dire che non si può fotografare, whypicché? Negli altri edifici del Gruppo Genus Bononiae, gli splendidi San Giorgio in Poggiale e San Colombano si può benissimo, giustamente, come dimostrano le mie foto che puoi vedere cliccando sui due link precedenti.
L'aspetto più positivo è la qualità del restauro del palazzo: bello. Gli affreschi ed i preziosi soffitti del piano nobile sono bene restaurati e bene illuminati, mentre i numerosi dipinti di scuola bolognese delle collezione Carisbo (la Cassa di risparmio di Bologna) sono quasi al buio e quasi illeggibili, come se non meritassero uno straccio d'illuminazione per loro. Incomprensibile.
Ancora peggiore, forse, è le qualità delle foto a colori contemporanee che affiancano, ripetendone il soggetto, le belle foto storiche in bianco e nero di Bologna durante la prima metà del secolo. Per un vecchio bolognese, come me, le foto storiche sono quanto meno interessanti se non addirittura belle, in qualche caso. Per quale perversa ragione abbiano affiancato a questi cimeli fotografici pessime foto a colori contemporanee, brutte o, in taluni casi, inguardabili è un mistero. C'è una foto buia dell'inizio di Strada maggiore che neppure il turista più frettoloso avrebbe mai stampato, scartandola subito come foto mal riuscita.
Sono uscito dalla mostra costernato.

Ho scattato la foto il 13 febbraio 2011 in via Clavature, nel quadrilatero romano di Bologna


Archivio blog

Etichette

statistiche