In questo sito appare una selezione di blogspot gia' apparsi sul mio blog personale
prima del 9 Aprile 2008, data di apertura di questo blog.

Da allora in poi, ne e' una replica fedele.


Mie foto su Flickriver

kilpoldir - View my most interesting photos on Flickriver

venerdì 26 febbraio 2010

San Google, non fare la viola mammola

ven 26 febbraio 2010 San Google, non fare la viola mammola

Il tribunale di Milano ha condannato in prima istanza Google quale responsabile di aver lasciato su Youtube (proprietà di Google) un filmato che mostrava degli studenti mentre irridevano e maltrattavano un loro compagno disabile. Il filmato è stato cancellato solo in seguito alla denuncia di un cittadino, dopo una cinquantina di giorni dalla pubblicazione, durante i quali Google ha guadagnato visibilità dalle numerose richieste di riproduzione del filmato.

Questa, semplificando, è la vicenda che ha suscitato tanto clamore e, verosimilmente, avrà lungi strascichi e un finale incerto. Infatti, da una parte si schierano i difensori della "libertà della rete" quale base di democrazia universale che presume l'irresponsabilità di chi gestisce un contenitore qual è Youtube, lasciando la responsabilità dei contenuti agli autori dei pezzi ospitati. Dall'altra si schierano coloro che ritengono Google responsabile di non aver rimosso prontamente il filmato ripugnante, ma di averlo lasciato a lungo in rete, lucrandoci sopra, direttamente o indirettamente.

Questo è il punto, a mio parere: "guadagnandoci sopra per lungo tempo". Google ha gli strumenti per conoscere, a posteriori, i filmati molto cliccati e, se fra questi si trovano oggetti dal contenuto repellente ed in vistoso contrasto con la sua stessa policy etica dichiarata, ha la possibilità di accorgersene ed intervenire prontamente con la rimozione. Se non interviene e lascia il pesce marcio in vetrina per più di quaranta giorni, la faccenda "puzza".

Ritengo che bisognerà trovare una soluzione (difficile) che concili l'esigenza di conservare la libertà della rete con un'applicazione più tempestiva della policy etica dichiarata, ma, finora, perseguita un po' troppo distrattamente, e questo avvalora il sospetto che dietro i ritardi d'intervento ci sia un'inconfessata volontà di lucrare sul lurido.

Ah! Ah! Ah! non fare la viola mammola San Google. Comportati bene, che siamo in tanti ad amarti e vorremmo continuare a farlo.


Nessun commento:

Archivio blog

Etichette

statistiche