In questo sito appare una selezione di blogspot gia' apparsi sul mio blog personale
prima del 9 Aprile 2008, data di apertura di questo blog.

Da allora in poi, ne e' una replica fedele.


Mie foto su Flickriver

kilpoldir - View my most interesting photos on Flickriver

lunedì 10 marzo 2008

Compreresti un'auto usata da quest'uomo? NO!

ven. 18 luglio 2003 Compreresti un'auto usata da quest'uomo? NO!

Non mi credi?

"Compreresti un'auto usata da quest'uomo? NO"

Questo è il significato della scritta in norvegese che appare su cartelloni affissi per le strade della Norvegia. (vedi foto).
L'uomo in questione è il presidente del Consiglio italiano in carica e presidente di turno del Parlamento europeo; la foto è quella da lui stesso scelta per l'ultima vittoriosa campagna elettorale politica nel nostro paese. Proprio lo stesso faccione sorridente che lo ha portato alla vittoria e al governo, solo che, in questo caso è usato da "Nei til EU", un movimento che in Norvegia cerca di dissuadere (finora con successo) i cittadini dall'aderire all'Unione Europea. Nell'attuale campagna di dissuasione antieuropea hanno ritenuto vincente usare l'immagine ufficiale (non una caricatura) di Silvio Berlusconi come prototipo di "uomo di sfiducia" con il quale ci si troverebbe in compagnia, entrando nell'Unione Europea.

Naturalmente, si può essere in completo disaccordo con i promotori della campagna, ma loro la pensano così. Il messaggio inequivoco è: "Norvegesi, sappiate che se aderiste all'UE potreste trovarvi come Presidente un uomo dal quale non vi fidereste neppure di comprare un'auto usata."

In altri tempi si usava diffusamente l'espressione "faccia da delinquente" per definire una persona poco raccomandabile le cui caratteristiche trasparivano al primo sguardo. Oggi si usano espressioni inutilmente più volgari, ma non più efficaci. Non mi risulta, però, che nessuna delle tante facce da imbroglione, così numerose fra gli uomini politici, rese famose dal cinema o dalla televisione abbia mai ottenuto un riconoscimento internazionale così lusinghiero come l'essere scelto quale testimonial ufficiale del "poco di buono" in una costosa campagna pubblicitaria sui muri di un intero paese e su Internet ( http://www.neitileu.no ).

Un ulteriore successo, ma non certo l'ultimo, da aggiungere ai tanti già acquisiti dal "Cavaliere" nei campi più disparati. Siamo sicuri che altri successi del genere non mancheranno e ci complimentiamo in anticipo con Lui.



Pubblicato da Alessandro C. Candeli (@lec) ven. 18 luglio 2003 Invia un commento all'autore
"Hac re videre nostra mala non possumus; // alii simul delinquunt, censores sumus." (*)

Indirizzo permanente - All'inizio - Al blog più recente - All'indice alfabetico

Nessun commento:

Archivio blog

Etichette

statistiche