In questo sito appare una selezione di blogspot gia' apparsi sul mio blog personale
prima del 9 Aprile 2008, data di apertura di questo blog.

Da allora in poi, ne e' una replica fedele.


Mie foto su Flickriver

kilpoldir - View my most interesting photos on Flickriver

domenica 9 marzo 2008

Prove schiaccianti

dom. 24 agosto 2003 Prove schiaccianti

Se fosse vivo o morto non era facile da appurare dalla punta di scarpa che, unica, sporgeva dall'enorme sportello di cassaforte che ricopriva l'intero corpo, presumibilmente ridotto molto male. La rimozione dello sportello ad opera della squadra d'installatori non fu ne facile né breve. Durante tutto il tempo nessun lamento da parte del notaio, soltanto qualche scomposto movimento della sua scarpa nera, lucida e solitamente inerte.
Apparentemente si trattava di un tragico incidente mortale : lo sportello appoggiato verticalmente contro la cassaforte, destinato a sigillarla a montaggio compiuto, era stato lasciato impercettibilmente inclinato, senza alcun'altra precauzione che il proprio inamovibile peso e un cartello sull'ingresso della porta: “Lavori in corso; accesso severamente vietato agli estranei. Pericolo”
Evidentemente il notaio non aveva considerato se stesso un estraneo in casa sua e, come d'abitudine, era entrato prima dell'arrivo degli operai per constatare il procedere dei lavori, ma incautamente aveva tirato verso di se lo sportello in equilibrio precario, oppure…
Quello che insospettì il commissario fu un leggero odore di esplosivo appena avvertibile ad un naso esperto. Gli operai chiarirono inoltre l'estraneità di alcuni residui bruciacchiati di carta e ad un esame più attento non fu difficile scorgere un alone di fumo nell'angolo superiore interno della cassaforte, del tipo di quello che lasciano i grossi petardi imbottiti di polvere nera.
Non fu difficile scoprire in un impiegato precario, assunto in prova e prontamente licenziato per un furto maldestro, l'autore del delitto che sotto le due tonnellate dello sportello aveva voluto seppellire il solo uomo in grado di esibire prove schiaccianti contro di lui.
(259 parole)



Pubblicato da Alessandro C. Candeli (@lec) dom. 24 agosto 2003 Invia un commento all'autore
"Hac re videre nostra mala non possumus; // alii simul delinquunt, censores sumus." (*)

Indirizzo permanente - All'inizio - Al blog più recente - All'indice alfabetico

Nessun commento:

Archivio blog

Etichette

statistiche