In questo sito appare una selezione di blogspot gia' apparsi sul mio blog personale
prima del 9 Aprile 2008, data di apertura di questo blog.

Da allora in poi, ne e' una replica fedele.


Mie foto su Flickriver

kilpoldir - View my most interesting photos on Flickriver

venerdì 31 maggio 2019

Fair play

ven 31 maggio 2019  

Fair play

una mia foto di germani reali a Comacchio

  • Pensi che sia troppo presto per andare via?
  • Dici per non fare brutta figura con il padrone di casa?
  • Infatti, mi dispiacerebbe. Ma secondo te dove siamo?
  • Questo non lo so. Quando ci hanno invitato non mi hanno detto dove era il posto.
  • Ma allora come abbiamo fatto ad arrivarci?
  • Sarebbe difficile sbagliare posto quando non sai dove devi andare, ti sembra?
  • Sai che per essere in un posto a caso mi sono trovato abbastanza bene questa sera.
  • Anche io, proprio per questo bisognerebbe non fare la brutta figura di scappare via troppo presto come se fossimo stati scontenti.
  • Ci mancherebbe, restiamo ancora un po', ma non troppo per non rischiare di essere invadenti.
  • Sì solo un po' poi torniamo da dove siamo venuti.
  • Va bene, ma tu sapresti tornare indietro?
  • No, ma non abbiamo fretta e se camminiamo con calma arriveremo sicuramente al posto giusto.
  • È inevitabile, poi quando saremo arrivati io mi fermerei anche a bere un bicchiere di vino, o preferisci la birra?
  • No, il vino mi va benissimo poi là non tengono la birra, non ho mai capito il perché.
  • Forse non hanno il frigo.
  • Giusto, sai che non ci avevo mai pensato. Ma adesso è meglio andare sennò si fa tardi.
  • Andiamo allora, ma filiamocela all'inglese per non disturbare.

giovedì 30 maggio 2019

Banale destino

gio 30 maggio 2019

Banale destino

Giocatori di carte di Paul Cézanne

Astuto come una volpe era ancora vispo come un bambino. Navigando a vista in una nebbia che si tagliava con il coltello perse il controllo del mezzo e gli sfuggì l'attimo fuggente che separa la vita dalla morte.
Vittima di un fatale destino, in un lampo la sua vettura si trasformò in una palla di fuoco e a nulla valsero i pronti soccorsi degli eroici pompieri.
Trasportato in ospedale al titolare del pronto soccorso altro non restò che constatarne, con professionale perizia, il prematuro decesso.
Al caro estinto furono tributate solenni onoranze alla presenza dell'autorità costituita, della inconsolabile vedova e e di una folla sterminata.
A ottant'anni, per una sera, avrebbe anche potuto rinunciare alla briscola in osteria, vista la nebbia della madonna che s'era alzata.

Gesù bambino

gio 30 maggio 2019 

Gesù bambino

Se c'avessi un pigiamino
lo darei a quel bambino
Pigiamino non ce l'ho
Tutto il cuore gli darò
Altro non ricordo e non so

mercoledì 29 maggio 2019

Terra bruciata

mer 29 maggio 2019  Terra bruciata

Terra bruciata


"L'uomo è stato 'spinto' a camminare su due gambe dall'esplosione di una supernova, avvenuta fra 8 e 2,6 milioni di anni fa a 163 anni luce dalla Terra.
Questo spettacolo di fuochi d'artificio cosmici ha bombardato l'atmosfera, caricandola con un'enorme quantità di elettroni e aumentando così la frequenza dei fulmini. La conseguenza è stata il moltiplicarsi di incendi nelle foreste in cui ancora vivevano gli antenati dell'uomo, spinti a muoversi nella savana per sfuggire alle fiamme. È quanto emerge dallo studio pubblicato sul Journal of Geology dal gruppo dell'Università americana del Kansas coordinato da Adrian Melott." (fonte ANSA)

Lo studioso del Kansas non fa nessuna ipotesi sulla possibilità che l'uomo impari finalmente a volare, come desidera fare da tanto tempo, per effetto di una Supernova ancora più incendiaria che renda quasi impossibile continuare a camminare a piedi su un suolo reso incandescente da un turbine incessante di fulmini incendiari.
O per salvarci dalle terre incandescenti ci butteremo tutti in mare e torneremo a diventare pesci come pare fossero i nostri antenati più remoti?

Armonia

mer 29 maggio 2019  Armonia

Armonia

Un vecchio cane un gatto e un canarino
Vivevano insieme in un grande giardino
Un grosso riccio alle dieci di sera
lo attraversava senza turbare l'atmosfera
Non era mica un topolino


martedì 28 maggio 2019

Pioggia leggera

mar 28 maggio 2019 

Pioggia leggera


Una pioggia leggera quieta e sottile
Dai pini sgocciola sopra il fienile
Nel silenzio inatteso delle cicale
sotto il portico leggo il giornale
indifferente il gatto attraversa il cortile

Sangue Morlacco


Sangue Morlacco



Nel bicchierino due dita di Sangue Morlacco
Dalla pipa il fumo di un grande tabacco
Una scatola piena di zolfanelli
In tavola un avanzo di biscotti e tortelli
Mentre il cane sogna di prendere il gatto

Archivio blog

Etichette

statistiche