In questo sito appare una selezione di blogspot gia' apparsi sul mio blog personale
prima del 9 Aprile 2008, data di apertura di questo blog.

Da allora in poi, ne e' una replica fedele.


Mie foto su Flickriver

kilpoldir - View my most interesting photos on Flickriver

martedì 31 dicembre 2019

Tradizioni

Tonno fagioli e cipolla in osteria
Per mangiare in buona compagnia
Gnocco fritto caffelatte e sapore
Per andare a letto di buon umore
A Capodanno Sassolino e spongata della zia


lunedì 30 dicembre 2019

Il cartone


Il cartone è il fratello maggiore della carta 
Ma era ignoto sia ad Atene che a Sparta
In quanto alla sua sorellina arcinota
Era sconosciuta in tutta l'Europa
Per secoli e secoli ne attesero la comparsa



domenica 29 dicembre 2019

Se fossi un albero

Se fossi un albero vorrei stare in collina
Dove batte il sole di prima mattina
Al tramonto ospiterei per la notte gli uccellini
Passeri tordi verdoni fratini e cardellini
Fino al riaccendersi di una nuova mattina


sabato 28 dicembre 2019

Al guinzaglio


Durante la mia passeggiata abituale 
Rischiarata appena da qualche fanale 
Ho incontrato sette cani di varia dimensione 
Che trascinavano al guinzaglio il padrone 
Seguendo le tracce di ogni altro animale


giovedì 26 dicembre 2019

Buon senso

A conforto della sua modesta opinione
Adduceva sempre una ponderata ragione
Gli argomenti a sostegno della sua tesi
Non chiedevano altro che essere compresi
Troppo sensati per suscitare ammirazione


Parcomania

Non calpestare l'erba non raccogliere fiori
Cammina sul sentiero non fare rumori
Da questo parco ho voglia di scappare
Per essere sicuro di non danneggiare
Perfino l'aria continuando a respirare

mercoledì 25 dicembre 2019

Pandoro

Per questa e questa e quest'altra ragione
Preferisco sempre il pandoro al panettone
Mi piacciono anche i biscotti e il pane tostato
E puranco mucho me gusta el croissant salato
Ma pucciato nel latte a colazione è il più delicato


Migratori nella notte di Natale

Che fossero proprio anitre non potrei giurare
Quelle che abbiamo sentito sopra la testa volare
In aperta campagna di notte non c'erano rumori
Per questo abbiamo sentito gli uccelli migratori
Nella notte di Natale sorprendentemente cantare


martedì 24 dicembre 2019

Il tappeto persiano

Il grande antico tappeto persiano
Che distrattamente calpestiamo
E'un quadro meraviglioso
Un intero mondo favoloso
Che ormai neppure guardiamo

Particolare del grande tappeto su cui appoggio i piedi mentre scrivo ora

lunedì 23 dicembre 2019

Il lupo di mare


Dopo una vita passata in marina
In un glorioso tre alberi a vela latina
Si era ritirato in un bel casolare
Da cui sentiva il il vento di mare 
Agitare gli alberi sulla collina


La donna è mobile

Mi è sempre sembrata piuttosto strana
La celebre e popolarissima aria verdiana
"La donna è mobile qual più MAL VENTO"
Quando in una infanzia ormai molto lontana
La ripetevano come una comune frase nostrana

Luciano Pavarotti interprete del Rigoletto di Giuseppe Verdi

La sapienza

Socrate - Università di Atene - Grecia

Dicono che del sapiente la vera sapienza
Sia dell'ignoranza l'avere coscienza
Mentre ignorare la propria ignoranza
Fa star contenti e riempie la panza
A occhio e croce c'è una bella differenza



domenica 22 dicembre 2019

Il castello

Uno di questi giorni mi faccio un castello
Ma devo ancora decidere il modello
Col ponte levatoio di tipo medievale
O con un gran giardino rinascimentale
Se trovo una matita disegno il cancello


Contromano

Se vedi un mancino andare contromano
Non lo sgridare povero cristiano
Invitalo solo a partecipare a un'avventura
Dove questo giro si fa tutto contro natura
Alla sinistra toccherà la prossima mano

 

sabato 21 dicembre 2019

Il ventaglio

Il ventaglio è uno strumento arcano
Per sventagliarsi tenendolo in mano
Le grandi dame di un remoto passato
Ne facevano un uso molto sofisticato
Per lanciare messaggi in modo criptato


L'intruso

In un vassoio di caramelle
Di vari colori ma tutte belle
Era finito un gianduiotto dorato
Altrettanto bello ma non colorato
Che per questa ragione non fu mai accettato


giovedì 19 dicembre 2019

Il ciclamino

Non mi sembra che ci sia niente di male
Se i ciclamini non hanno un’aria marziale
Come le rose sono anche un colore
E non è poco per un timido fiore
Che non ambisce suscitare stupore

Il menu

menu ricondizionati a fine servizio

Al ristorante c'è chi sa cosa mangiare
Altri invece che ci devono pensare
A costoro occorre un menu da consultare
Molte portate da valutare e soppesare
E alle spalle un cameriere da torturare


mercoledì 18 dicembre 2019

Medicine

Ogni giorno prendo sei medicine
Grandi piccole bianche o gialline
Alcune dolci altre molto amare
Ma cosa vuoi che possano curare
La vecchiaia è un brutto affare


Trampolieri

Volendo essere del tutto sinceri
Non ho simpatia per i trampolieri
Quel corpo sospeso al terzo piano
Il collo lunghissimo e un becco strano
Al grande artefice son sfuggiti di mano


martedì 17 dicembre 2019

La conversione


Era di quelli che abbottonavano ogni bottone
Dal primo all'ultimo senza alcuna esclusione
Per ottenere una tenuta più sicura
Alle bretelle aveva aggiunto la cintura
Finché fulminato da conversione passò a tuta e maglione


lunedì 16 dicembre 2019

Moto perpetuo

In un mondo perfetto senza attrito
Il moto perpetuo sarebbe consentito
Invece per ogni passo o pedalata
Un mucchio di energia va sprecata
Ma l'immobilità è la soluzione sbagliata

 Marco Antonio Zimara (1460 - 1523) dichiarò di aver inventato un mulino in grado di funzionare senza alcuna fonte di energia esterna
Per saperne di più, VEDI

L'automa


Suscitava un gran trambusto tra la gente 
Il passaggio di un treno senza conducente 
Passava più veloce di una spia 
Senza mai fermarsi lungo la via 
Di preciso non se ne seppe mai niente


La poesia

C'è chi pensa che la poesia
Sia una specie di magia
Che mettendo in pentola parole normali
Ne ricava manicaretti speciali
Ma nessuno sa davvero cosa sia


domenica 15 dicembre 2019

Il concerto di Natale

Cattedrale di Chartres ( Francia) dove si è svolto il concerto della Maitrise radio France ripreso in diretta televisiva il 14/12/2019

Nell'imponenete suggestiva cattedrale
Abbiamo assistito ad un concerto di Natale
Da nonni devoti abbiamo potuto ascoltare
La nostra nipotina emozionata cantare
Seduti in casa come fosse una cosa normale


Il cercatore

In un labirinto di pozzanghere e acquitrini
Andava cercando un gruzzolo di quattrini
Con la cieca fiducia assurda e smodata
Di possedere una fortuna sconfinata
Rivaleggiava con l'ingenuità dei bambini


sabato 14 dicembre 2019

Tradizionale

In questi giorni ormai prossimi al Natale
E' cambiato di poco il panorama abituale
IL presepe ha trovato la sua collocazione
Sulla lunga credenza di fronte al balcone
Le palle colorate luccicano sulla palma immortale

venerdì 13 dicembre 2019

Il castoro

Il castoro è un ingegnere prodigioso
Costruttore di dighe in materiale legnoso
La grande sfortuna di questo laborioso roditore
E' possedere una pelliccia gradita alle signore
Che lo ha reso vittima di un massacro ignominioso 


Il sapore dei piselli


Mi è tornato in mente il sapore dei piselli
Appena colti e sgusciati dai loro bacelli 
Li coglievo di sera all'ora del tramonto
Aspettando il fiasco del latte appena munto 
Inconsapevole di vivere i miei giorni più belli 

giovedì 12 dicembre 2019

Indovinello: Del fuoco...

Del fuoco è la indiscussa discendente
Infatti è proprio lui il suo solo parente
Dopo che un incendio ha tutto bruciato
E ogni cosa con le fiamme ha cancellato
Solo lei resta come mesto residuo del passato 


mercoledì 11 dicembre 2019

Dettaglio

Con un inchiostro blu tendente al nero
Ti scrivo un saluto affettuoso e sincero
Il verde e il viola mi sembravano ricercati
E non sapevo come li avresti interpretati
Mentre il rosso e il blu sono troppo sfruttati


Rapaci

Gazza

Taccole corvi gazze e perfino gabbiani
Sono diventati comuni rapaci nostrani
Mentre rondini passeri e altri uccellini
Nostro spasso quando eravamo bambini
Sono ormai spariti dai nostri giardini


martedì 10 dicembre 2019

Gelosia

Geloso come un babbuino maschio spodestato
La trovò in giardino che stendeva il bucato
Preda di una feroce infondata gelosia
Non trovava pace mentre era via
Per un ferroviere era un vero peccato


7 mamme 7

7 mamme 7

Madri di bei bimbi ormai quarantenni
Si riuniscono puntualmente da decenni
Per festeggiare ogni Natale
Con immutabile gioioso rituale
Un'amicizia nata in modo casuale


Vulcano Masaya

vulcano Masaya - Nicaragua

Uno stormo di parrocchetti verde smeraldino
Lascia gli anfratti del vulcano al mattino
Sfuggendo all'agguato di avvoltoi neri
Volteggianti altissimi con ampi giri
Per contendere la saggina al contadino


lunedì 9 dicembre 2019

La metafora

La metafora di cui voglio parlare
È una figura retorica popolare
Per eludere in modo fantasioso
L'uso di un termine fastidioso
Ma se non sei un aquila non la puoi interpretare


Nozze coi fichi secchi

Fare le nozze coi fichi secchi
È un altro detto dei nostri vecchi
Per chi viveva in campagna
Niente sprechi mai cuccagna
Ma sole che brucia e pioggia che bagna


domenica 8 dicembre 2019

Piadine tigelle gnocco fritto crescentine

Piadine tigelle gnocco fritto crescentine
Sono tradizionali delizie contadine
Fatte di pasta di farina di grano schiacciata
O fritta nello strutto e gloriosamente lievitata
Da godere senza cerimonie cotta e mangiata


La notte di Santa Lucia

Ormai è Santa Lucia la notte più lunga che ci sia
Questo detto popolare mi ricorda le vacanze da mia zia
Ormai vecchia e sola nella grande casa di paese
Dove da bambino passavo ogni anno qualche mese
Coccolato da affetti e tradizioni oramai andate via


sabato 7 dicembre 2019

Il potere



Mantenere ignorante il popolo sovrano 
Circondare il sapere di un mistero arcano 
È sempre stata la chiave di un bieco potere 
Espressa nella motto 'Al villano non far sapere' 
E non si tratta certo di formaggio e di pere 

Il luminare


Non ti sorprendere non ti meravigliare
Se anche un luminare non sa cosa fare
Quando si trova alle prese
Con un vecchio male in arnese
Per chi è a fine corsa c'è poco da fare

venerdì 6 dicembre 2019

Il carapace

Sotto un robusto e pesante carapace
Si nasconde una bestiolina poco vivace
Che senza la protezione di quello
Disponendo di un piccolo cervello
Sarebbe il trastullo di ogni rapace


Trucco & parrucco

E ricordati che dietro trucco e parrucco
Si nasconde spesso un vero mammalucco
Diceva sempre mia zia che di attori
Conosceva anche troppo pensieri e umori
Collezionandone diversi fra i suoi amori


giovedì 5 dicembre 2019

Il viveur

Con la sua aria da cosmopolita navigato
Di chi ha girato il mondo e l'ha dimenticato
Si presentava a feste e banchetti prestigiosi
A prescindere da formalità e inviti fastidiosi
Mettendo in imbarazzo chi non l'aveva invitato


Tracce confuse

Avevo un cavallo o me lo sono sognato
Aveva il mantello scuro nero fuocato
O forse era un setter un cane da caccia
Cacciavamo fagiani pernici e una beccaccia
Ma del vecchio cinghiale non c'era più traccia


mercoledì 4 dicembre 2019

L'entropia universale

Aveva un chiodo fisso nel cervello
Uno solo sempre quello
Voleva calcolare a tempo perso
L'entropia dell'intero universo
Per dissipare ogni dubbio controverso 

Lo sciamano

L'altro giorno al solito supermercato
Fra i tanti cristiani che ho incrociato
C'era anche un vecchio sciamano
Dall'aspetto insolito e arcano
Che come me sembrava spaesato


martedì 3 dicembre 2019

Alle origini fedele

Anche adesso che era un signore
Portava il cappello da muratore
Dicevano che era un tipo originale
Perché lo faceva con carta di giornale
Anche se era quella del 'Sole 24 Ore'


L'arrogante

Per neutralizzarlo ci vorrebbe un solvente
Così efficace così straordinario così potente
Da sciogliere completamente la sua arroganza
E trasformarla in una rara e preziosa sostanza
Che faccia rifiorire anche una pianta morente

Archivio blog

Etichette

statistiche